Conosci il corpo di conoscenze dei tuoi personaggi?

corpo di conoscenze

Il mondo che vedo io è diverso dal mondo che vedi tu – che è diverso da quello che vede ə altrə e che, a sua volta, è diverso da quello che vede chiunque altrə. Mi spiego.

Quando stavo scrivendo Il verso del coniglio dovevo descrivere una comunità Amish e pensavo che le comunità Amish fossero tutte uguali. Be’, non è così.

“Quando si parla di amish, quasi sempre si fa riferimento agli “amish del Vecchio Ordine”, ciò in quanto nella seconda metà del XIX secolo, gli amish si divisero in vari sottogruppi, di cui gli amish del Vecchio Ordine rappresentavano solo circa un terzo. Tuttavia, la maggior parte degli altri sottogruppi ha perso nel tempo alcune particolarità, e si è assimilata alla società americana. Oltre agli amish di Vecchio Ordine, tuttavia, i beachy amish e gli amish del Nuovo Ordine (“New Order Amish”) hanno conservato parti della loro antica cultura. Gli amish del Vecchio ordine sono divisi in più di quaranta sottogruppi, alcuni dei quali anche molto diversi.”

Fonte

Chi avrebbe immaginato che il mondo degli Amish fosse così specializzato?

Ecco, questo dimostra che la lente attraverso cui ognunə di noi guarda il mondo cambia in base alla nostra educazione o esperienza. Mentre io guardo la foto di un Amish e vedo un Amish, gli esperti guardano la stessa foto di un Amish e ci vedono un ricco spettro di tipi storici e riferimenti culturali e religiosi.

Questa cosa si chiama ‘corpo di conoscenze’ (Body of Knowledge), ossia l’insieme completo di concetti, termini e attività che costituiscono un dominio professionale, come definito dalla società competente o associazione professionale. È più di una semplice raccolta di termini, un elenco di letture professionali, una biblioteca, una raccolta di siti web, una descrizione delle funzioni professionali o anche di una raccolta di informazioni. Un corpo di conoscenze è l’ontologia accettata per un dominio specifico.  

Solitamente i corpi di conoscenze vengono utilizzati dalle organizzazioni professionali, ma il concetto può inserirsi benissimo anche nell’ambito della scrittura creativa: prima che i tuoi personaggi immaginari possano descrivere il loro mondo, devi conoscere il corpo di conoscenze specifico di ognuno di loro. Solo a questo punto la loro descrizione del mondo diventerà anche una descrizione di loro stessi.

È solo dopo che hai conosciuto davvero il tuo personaggio che puoi descrivere come egli vede il mondo.

“Good description should always describe the describer.”

(Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.